Sagra della sportella


Pubblicato il 2016-01-18 19:16:52 | Categoria: tradizioni
Sagra della sportella

L'Isola d'Elba offre ai suoi ospiti non solo la bellezza del paesaggio e gli scenari da favola, ma anche interessanti manifestazioni legate alle tradizioni, che attirano la curiosità dei turisti e mantengono viva l'attenzione dei locali per le feste paesane.
Tra queste attrazioni c'è la sagra della sportella, che si rinnova ogni anno a Pasquetta.
A Rio d'Elba, e più precisamente nella zona dell'Eremo di Santa Caterina, ogni anno viene preparato un dolce tradizionale, la sportella, da cui prende nome l'evento.
La sagra della sportella è molto attesa dalla gente del luogo; si tratta di un avvenimento che piace ai turisti e si rifà ad un'antica usanza con protagonisti gli innamorati. Tradizione vuole che la domenica delle Palme il ragazzo innamorato faccia avere alla sua amata un cesto di fiori con il "ceremito", un dolce lievitato dalla forma caratteristica ed allusiva. Se la fanciulla destinataria di questa attenzione accetta il dono, nel giorno di Pasqua contraccambia con la sportella benedetta: un dolce semplice, anch'esso dalla forma ben definita.
Nel giorno successivo, a Pasquetta, approfittando della consueta scampagnata, i due possono incontrarsi e stare insieme.
Un po' di romanticismo, un po' di sacro e un accenno al profano per una sagra simpatica che arricchisce le offerte di spettacolo e cultura locale che tanto piacciono e intrigano gli amanti del genere.
E' solo una delle tante occasioni di intrattenimento che all'isola d'Elba fanno trascorrere il tempo in modo piacevole.
La sportella è ormai il dolce tipico della zona e non si può essere ospiti di questa splendida isola nel periodo della Pasqua senza mangiare il pane con gli amici a forma di ciambella con le estremità sovrapposte.
L'eremo di Santa Caterina è un luogo particolare, dove tranquillità e silenzio regnano sovrani. All'eremo, situato verso la sommità del Monte Serra, si giunge percorrendo un breve tratto a piedi e ammirando un panorama suggestivo. La chiesetta è piccola, raccolta, ben tenuta. Annesso si trova un orto botanico con piante autoctone o rare.
La sagra della sportella è un'occasione per conoscere anche questo angolo dell'isola d'Elba, luogo che incanta, stupisce e rasserena l'animo.